formazione trasversale

Formazione trasversale

La capacità innovativa di un’impresa, oltre che “sul campo”, si misura anche dalla capacità e dai metodi con cui si formano i propri dirigenti, i quadri e i preposti che la gestiscono.

Per un’impresa multi servizi come Idealservice, attiva in settori complessi come il Facility management e la gestione della filiera dei rifiuti, accrescere le competenze imprenditoriali e professionali è un obbligo. L'obiettivo é incrementare l’efficienza e la competitività dei servizi offerti, garantendo sempre e sopra ogni cosa la sicurezza e la salute dei lavoratori.

L'accordo Stato Regioni e la 231

Lo spirito innovativo di Idealservice è emerso quando, in occasione dell’entrata in vigore dell’art. 37 del D.lgs. 81/08 (il cosiddetto Testo Unico sulla Sicurezza) dove si prevede una specifica formazione per i dirigenti, specificatamente normata dall’accordo tra Stato e Regioni sancito nel dicembre 2011, è stato strutturato un programma completo per la formazione trasversale sulla sicurezza.

Adempimenti e obblighi di legge funzionali al Modello di Organizzazione Gestione e Controllo (MOGC) previsto dal decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231 che nel frattempo la cooperativa ha ritenuto di attivare.

L’accordo Stato-Regioni definisce la durata, i contenuti e le modalità della formazione da svolgere. La novità principale riguarda l’individuazione della durata della formazione in base al rischio dell’attività aziendale: basso, medio, alto. Le realtà lavorative sono state suddivise quindi in rischio basso, medio o alto a seconda del codice ATECO che le contraddistingue. Il codice ATECO è possibile trovarlo nella visura camerale alla voce attività, classificazione ATECO 2007.

Il Progetto formativo

Il progettoh denominato “Verso il blu”, propone attività formative differenziate in base al ruolo personalizzando i contenuti tenendo conto dell’organizzazione gerarchica. In questo modo è possibile, infatti, creare un percorso di sviluppo professionale mirato che favorisca una costante riqualificazione dei lavoratori a ogni livello dell’organizzazione.

Le competenze

Le competenze acquisite vengono così trasmesse attraverso un sistema “a cascata”: ai ruoli di maggior responsabilità, come quelli dei dirigenti, viene proposta una formazione principalmente dedicata alle aree gestionali; per i preposti è stato invece predisposto un particolare approfondimento sulle parti riguardanti la sicurezza al fine di garantire, da parte di queste figure professionali, un elevato livello di protezione della propria squadra, il tutto in ottemperanza all’art. 37 del D. Lgs. 81/08 di cui sopra.

Un programma di formazione completo, organizzato a moduli di facile lettura, al fine di trasmettere a tutti gli stakeholder l’idea concreta di un’organizzazione strutturata in ogni suo aspetto.

I moduli

CORSO PER DIRIGENTI
Modulo 1: Moimento cooperativo
Modulo 2: Sistema impresa
Modulo 3: Elementi di bilancio e budget
Modulo 4: Sistema Idealservice
Modulo 5: Comunicazione
Modulo 6: Gestione delle Risorse Umane
Modulo 7: Sicurezza

CORSO PER PREPOSTI
Modulo 1: Movimento cooperativo
Modulo 2: Sistema impresa
Modulo 3: Sistema Idealservice
Modulo 4: Sicurezza
Modulo 5: Comunicazione

CORSO PER LAVORATORI
Modulo 1: Formazione generale
Modulo 2: Formazione specifica per comparto / mansione
logo malu web